RISCALDAMENTO SOLO NELLO SPORT?

Da sempre nel mondo dello sport si dà importanza al riscaldamento per creare le migliori condizioni alla performance dell’atleta.

Con una serie di esercizi e di attività fisica attivi e passivi, di intensità, impegno e difficoltà crescenti si ricerca lo stato ideale di condizione psicofisica, coordinativa e preventiva in tutti i contesti competitivi o in qualsiasi disciplina sportiva.

Riscaldamento_9_13_2018Non solo nell’ambito dello sport, ma pure nelle performance vocali e artistiche, il riscaldamento rappresenta quella pratica necessaria a predisporre l’individuo allo svolgimento della sua attività. Perché passare dal riposo all’attivazione ha bisogno di una fase di transizione.
Il riscaldamento, come spiega il termine, serve prima di tutto a “riscaldare” il corpo, ad innalzare cioè la temperatura muscolare e interna. Con una temperatura più elevata, si dà avvio a una serie di reazioni fisiologiche che ottimizzano la realizzazione di un’azione e che prevengono eventuali danni. Riscaldarsi in maniera corretta, dunque, sveglia l’organismo, predispone il corpo a muoversi e garantisce una maggiore resistenza alle sollecitazioni.

A questo punto nasce spontanea una domanda. Perché nella vita di ogni giorno, dal momento del risveglio alla corsa al lavoro, non si parla di naturale attivazione, di sano riscaldamento? In fondo, pochi minuti di riscaldamento appena alzati potrebbero abituare il corpo al cambiamento facendolo passare da una condizione di quiete e immobilità (il sonno) a quella di attività (spostamenti e occupazioni varie). Pochi minuti di riscaldamento predisporrebbero psicologicamente l’individuo a una migliore concentrazione mentale e preparerebbero l’intero apparato muscolo-scheletrico alle tensioni e agli sforzi evitando banali traumatismi.

Riscaldamento_2_13_2018Capita a tutti di essere in ritardo la mattina e di affrettarsi per salire al volo in macchina, su un taxi, in metropolitana o sul bus. L’acido lattico che si produce nei muscoli e le forti sollecitazioni alle articolazioni non danno una piacevole sensazione e alla lunga logorano. Partire a freddo, da zero ogni mattina è uno stress per l’organismo e un danno continuo. Prendiamo allora dallo sport, una regola utile e salutare anche per la vita quotidiana.

Quali sono gli effetti del riscaldamento dopo che  la temperatura corporea si è  innalzata?

  • Aumento della frequenza cardiorespiratoria
  • Maggiore afflusso di sangue nei muscoli
  • Migliore apporto di ossigeno e nutrienti, rapido smaltimento delle scorie
  • Scambio gassoso più efficaceRiscaldamento_5_13_2018
  • Attivazione degli enzimi e accelerazione delle reazioni biochimiche che sviluppano energia
  • Migliore elasticità del tessuto muscolare con una migliore efficienza contrattile così da diventare più resistente alle microlacerazioni
  • Maggiore estensibilità del tessuto connettivo e dei tessuti molli
  • Riduzione della viscosità del liquido sinoviale che lubrifica le articolazioni, rende i movimenti più fluidi e rapidi, evita la lenta degenerazione per usura
  • Stimolazione dell’attività ormonale che favorisce il lavoro fisico
  • Diminuzione della produzione di acido lattico
  • Aumento dell’impiego di acidi grassi per produrre energia anziché del glicogeno muscolare

Cosa fare?

Riscaldamento_4_13_2018Pochi minuti di riscaldamento in casa al mattino, prima di uscire per il lavoro, prevedono innanzitutto un’attività aerobica graduale come il cammino da una stanza all’altra o una marcia sul posto magari sollevando un ginocchio alla volta al petto e muovendo le braccia in avanti e dietro oppure una pedalata per chi ha la cyclette. Dopo il lavoro aerobico si passa a una serie di semplici e facili esercizi come gli slanci e le flessioni delle braccia, le estensioni e le circonduzioni del busto, i piegamenti sulle gambe, salire scendere da un gradino

Questa ginnastica a corpo libero, a carico naturale, di bassa-media intensità serve anche a raggiungere una migliore mobilità articolare e a coinvolgere più distretti muscolari possibile.

Dopo il riscaldamento è bene far seguire anche qualche esercizio di allungamento muscolare per aumentare la flessibilità dando a tutti i movimenti ampiezza e libertà.Riscaldamento_7_13_2018

Il riscaldamento può diventare un’abitudine quotidiana, un’ indispensabile momento di preparazione che precede il buon inizio di giornata.
In fondo, se non riscaldiamo il nostro corpo con una breve attività fisica mattutina, se non lo muoviamo e non lo utilizziamo ogni giorno per ciò che è stato programmato, se non gli comunichiamo attraverso il movimento che di esso abbiamo bisogno, che ci serve, allora il nostro corpo smetterà di funzionare bene e invierà al cervello l’informazione che di esso non vi è necessità.

1. Ricevi tutte le mie news in anteprima registrandoti alla Newsletter qui:

 Newsletter gratuita su salute e movimento

2. Scopri il libro: “Da domani mi muovo” scritto con mia moglie Annalisa:

 “Da domani mi muovo”

3. Ricevi una prima consulenza orientativa di 15 minuti su salute e alimentazione:

 Scrivimi una mail a roberto.travan@alice.it e conosciamoci!

roberto-travan